Privacy Policy

Per offrirti una migliore esperienza di navigazione, il sito utilizza dei cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l'uso dei cookies.

Rossini PATT: doppio Passaporto, mozioni divisive. Politica assente.

27/09/2018

decreto Motovedette

ROMA, 27 set. – “Le mozioni discusse oggi in un dibattito dai toni nazionalistici, divisivi nei confronti delle mie comunità e tra noi parlamentari, non portano rispetto per quello che è stato il percorso istituzionale di questi ultimi 70 anni della mia terra. Per questo non ho partecipato al voto”.

Così ha dichiarato Emanuela Rossini, deputata del Patt, intervenendo in aula alla Camera sulle mozioni riguardanti la questione del doppio passaporto.

“In qualità di rappresentante di tutte le componenti linguistiche del mio territorio, in quanto eletta a livello regionale da elettori mistilingue –ha proseguito la Rossini-sento la necessita di dirvi che anche la comunità italiana altoatesina non trova qui degni rappresentanti in Parlamento se viene contrapposta frontalmente a quella di lingua tedesca, di cui è vicina di casa. Non può essere la politica a minare le basi della convivenza come ho sentito nelle posizioni di FdI e FI ma anche in tutte le altre mozioni. Oggi avremmo dovuto esprimere un parere su una questione priva di un fondamento fattuale, che non potrebbe mai diventare un azione unilaterale, usata qui per un dibattito che ha gettato sale su vecchie ferite che non aiutano, anzi sono contrari allo spirito e ai principi di negoziazione su cui si basa la specialità della nostra Autonomia” , ha concluso la Rossini.