Privacy Policy

Per offrirti una migliore esperienza di navigazione, il sito utilizza dei cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l'uso dei cookies.

Consiglieri eletti nella legislatura 2018-2023

 

Ugo Rossi

Ugo Rossi

Nasce il 29 maggio 1963 a Milano, dove i genitori, di Ossana, in Val di Sole, sono emigrati negli anni ‘50. Sposato, un figlio, vive a Lavis. Dopo aver conseguito la laurea in giurisprudenza la sua vita professionale si sviluppa in due direzioni: inizialmente nel settore assicurativo, dove si occupa di questioni legali relative alla liquidazione di grandi sinistri, a Milano e a Verona. Quindi, dal 1997, presso la Ferrovia Trento Malè (ora Trentino trasporti S.p.A) per la quale ricopre le cariche di direttore del personale e responsabile dell’organizzazione del servizio autobus e ferroviario, poi di responsabile della qualità e della formazione del personale.

Nel 1999 inizia il suo impegno politico nel PATT. Dopo il congresso provinciale del 2002, di cui ha curato l’organizzazione, gli viene affidata la funzione di Segretario organizzativo del partito. Nel 2004 viene proposto come candidato trentino del PATT nella lista SVP alle elezioni europee, in appoggio alla candidatura dell’on. Ebner, poi eletto al Parlamento europeo. Nel 2005 il congresso di Baselga di Pinè lo elegge Segretario provinciale.

Membro della Commissione paritetica dei Dodici dal 2006 al 2008, è tra coloro che licenziano, fra le altre, la norma di attuazione che porta finalmente al Trentino la disponibilità delle centrali idroelettriche.

In seguito all’esito delle elezioni provinciali del 2008 diviene assessore provinciale alla salute e politiche sociali nella Giunta guidata da Lorenzo Dellai. Il suo impegno si concretizza fra le altre cose nel varo della riforma della sanità (luglio 2010) e nella legge sulla famiglia e il benessere famigliare (marzo 2011), nonché nel completamento dell’iter, avviato nel 2007, che ha introdotto in Trentino il reddito minimo di garanzia (che fa del Trentino un apripista in Italia per quanto riguarda l’applicazione di questa misura di welfare). Sempre durante il suo assessorato si conclude l’insediamento a Trento del Centro di protonterapia e viene avviata la realizzazione del nuovo ospedale provinciale.

Rossi viene eletto Presidente della Provincia autonoma di Trento alle elezioni provinciali del 27 ottobre 2013, carica che ricopre fino alla rielezione il 21 ottobre 2018, tornata elettorale in cui il PATT esprime quattro consiglieri di minoranza.

Il suo sito

Leggi cosa ha già fatto in Consiglio Provinciale.

 

Michele Dallapiccola

Michele Dallapiccola

Nato a Trento l’11 giugno 1968, sin dalla nascita risiede a Civezzano. Dottore in Medicina veterinaria, ha conseguito la laurea nella SSI del ‘92, presso l’Università degli Studi di Bologna.

Da subito libero professionista, ha svolto l’attività di medico veterinario oltre che in uno studio privato per piccoli animali, seguendo diverse aziende agricole in Valsugana dove si è occupato prevalentemente di ginecologia bovina. Sindaco di Civezzano dal 2000, è stato riconfermato per un secondo mandato nel ’05, sostenuto da due liste civiche. E’ stato Amministratore Unico del macello pubblico “Alta Valsugana” dal ’01 al ’07 e Vicepresidente del Comprensorio Alta Valsugana dal ’05 al ’08.

Eletto in Consiglio provinciale nel novembre 2008, ha svolto gli incarichi di Presidente del Gruppo Consiliare del PATT e di membro di alcune Commissioni Consiliari. Nell’ottobre del 2013 è stato riconfermato e sospendendo la professione di veterinario, ha assunto l’incarico di Assessore provinciale al turismo, promozione territoriale, agricoltura, foreste, caccia e pesca.

Il suo sito.

Leggi cosa ha già fatto in Consiglio Provinciale.

 

Lorenzo Ossanna

Lorenzo Ossanna

Lorenzo Ossanna, classe 1968, è sposato con tre figlie e vive nella frazione di Lover del comune di Campodenno in Val di Non.

Architetto, libero professionista dal 1995 con studio individuale a Lover e associato a Cles; si occupa di incarichi privati e pubblici nella progettazione e nella sicurezza cantieri. Dal 2007 è Presidente dell’ A.S.U.C. di Lover e membro del Comitato di gestione del Parco Naturale Adamello Brenta; da sempre partecipa attivamente ai gruppi di volontariato a sfondo sociale della zona.

Dal 1995 al 2000 è stato consigliere comunale di Campodenno e con il PATT assessore alle attività economiche ed edilizia abitativa della Comunità Valle di Non dal 2010 al settembre 2013, quando si è dimesso per candidare alle elezioni provinciali nella lista del PATT.

Eletto consigliere provinciale e regionale nella legislatura 2013-2018, ha ricoperto gli incarichi di capogruppo PATT e dal 2016 di Vicepresidente Vicario del Consiglio Regionale del Trentino Alto Adige/Südtirol.

Leggi cosa ha già fatto in Consiglio Provinciale.

 

Paola Demagri

Paola Demagri

E’ la new entry di questa legislatura per il PATT: classe 1965, è nata, cresciuta e residente a Cles. Ha studiato a Milano e all’Università di Medicina e Chirurgia di Verona conseguendo la laurea Magistrale in Scienze Infermieristiche ed Ostetriche. E’ la Responsabile dei Servizi Infermieristici dell’Ospedale di Cles e in precedenza ha coordinato i Servizi Territoriali.

Il 6 settembre 2018 ha terminato il mandato di Presidente dell’APSP Santa Maria di Cles ( 146 posti letto). Durante la carica di Presidente ha rappresentato nel consiglio UPIPA le APSP della Valle di Non e di Sole.

In questi anni ha partecipato a diversi tavoli di lavoro con l’Amministrazione Comunale , con la Comunità di Valle , l’APSS , le APSP, le Associazioni di Volontariato abbracciando le diverse tematiche sia in veste di cittadina che attraverso il ruolo professionale o la funzione di Amministratore.