Privacy Policy

Per offrirti una migliore esperienza di navigazione, il sito utilizza dei cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l'uso dei cookies.

Andrea Biasi nuovo coordinatore PATT della Val di Non.

12/03/2019

Votati all’unanimità il nuovo Coordinatore Andrea Biasi e il Vicecoordinatore Rosario Poletti. Nel corso dell’Assemblea eletti anche i componenti del Consiglio Provinciale del Partito e i delegati per il Congresso del 24 marzo. I candidati alla Segreteria e Vicesegreteria hanno presentato le loro tesi congressuali.

Si è svolta ieri, a Sanzeno, l’Assemblea d’ambito delle sezioni della Val di Non. La riunione, presieduta dal Coordinatore uscente, Margherita Valentini, ha visto la votazione unanime di Andrea Biasi, di Sfruz, come Coordinatore e di Rosario Poletti, di Cles, come Vicecoordinatore. Ad aprire i lavori il Coordinatore uscente Margherita Valentini.

“Grazie al Patt –  ha affermato Margherita Valentini – per avermi dato la possibilità di vivere la politica in questi tre anni , grazie a Luciano Fanti mio indispensabile vice, grazie ai tanti cari amici che ieri ho salutato con piacere per l’ultima volta da Coordinatrice ma che mi sono sempre stati vicini e che porterò sempre nel cuore”.

Eletti inoltre i delegati che andranno a partecipare e a poter esercitare il diritto di voto nel prossimo congresso del 24 marzo 2019, dove il Partito Autonomista Trentino Tirolese rinnoverà le proprie cariche politiche. I delegati per la Val di Non sono 16, eletti all’unanimità su proposta del Coordinatore uscente: Fabrizio Borzaga, Emma Anzelini, Matteo Cattani, Anna Panizza, Giuliano Ioris, Stefano Paoli, Rosario Poletti, Fabrizio Leonardi, Cristina Marchesotti, Davide Pedri, Mauro Agosti, Rosaria, Aliprandini, Gianfranco Zanotelli, Mirco Casari, Andrea Biasi e Eleonora Odorizzi. Sono stati poi votati anche i componenti del Consiglio provinciale del PATT: Matteo Cattani, Margherita Valentini, Eleonora Odorizzi, Luciano Fanti, Massimiliano Girardi e Emma Anzelini, ai quali per diritto si aggiunge il Coordinatore Andrea Biasi.

Espletate le fasi procedurali, si è dato il via alla presentazione delle tesi congressuali dei tre candidati alla Segreteria del PATT: Pedergnana Carlo, Marchiori Simone e Bergamo Roberta. A seguire sono state presentate le tesi per la Vicesegreteria di Lorenzo Conci, collegata alla tesi di Simone Marchiori, e di Roberta Bergamo.

Sono stati discussi anche i due documenti programmatici che hanno visto l’intervento di Patrizia Pace in rappresentanza del Movimento femminile e del Consigliere Lorenzo Ossanna come cofirmatario, insieme a Roberto Stanchina, del documento dal titolo: “Il futuro inizia oggi, non domani”.

A nome del Movimento Giovanile ha preso la parola Mauro Agosti, che ha ricordato ai presenti l’importanza di coinvolgere i giovani nella politica sottolineando che in questo periodo anche il Movimento Giovanile è in fase di rinnovamento e che esiste un gruppo molto attivo a cui tutti i giovani sono invitati a partecipare.

Per il Gruppo Consigliare, interamente presente alla serata, ha preso la parola la Consigliera Paola Demagri, la quale dopo aver presentato l’attività del Gruppo Consiliare del PATT, ha sottolineato la volontà dei consiglieri di ascoltare i territori e di essere espressione delle loro istanze all’interno del Consiglio.

A concludere l’Assemblea il Segretario uscente Franco Panizza. “Siamo in un momento di passaggio – ha affermato Franco Panizza – per la Provincia e per il nostro Partito che richiede l’impegno di tutti e uno sforzo supplementare per coinvolgere e valorizzare tutte le persone che vogliono spendersi per la nostra comunità. Quello che abbiamo di fronte oggi è un partito forte e coeso, capace di rinnovarsi con forze nuove, ma tutte con esperienza politica alle spalle. Da parte mia non posso che confermare la volontà di continuare a spendermi nel partito per accompagnare e sostenere la nuova dirigenza e per individuare una proposta politica convincente e utile al Trentino e alla nostra Autonomia”.