Privacy Policy

Per offrirti una migliore esperienza di navigazione, il sito utilizza dei cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l'uso dei cookies.

Patt: No a norma che aumenta del 25% Rc Auto in Trentino

18/10/2018

Manovra: Patt, no a norma che aumenta del 25% Rc Auto in Trentino. Uniforma il costo delle assicurazioni. Noi tra i più penalizzati.

Con la manovra il Governo vuole introdurre una norma sulle assicurazioni automobilistiche che porterà per i cittadini della Provincia di Trento un aumento della RC auto del 25%. Se la misura fosse confermata, per la nostra Provincia la manovra avrebbe come principale conseguenza la nascita di una nuova tassa.

Così allerta in una nota la deputata Patt, Emanuela Rossini: “è una norma che uniforma il costo delle assicurazioni su tutto il territorio nazionale. La provincia di Trento insieme alla provincia di Bolzano saranno le più penalizzate. È una misura fortemente iniqua perché le differenze di costo tra i territori sono connesse al numero di incidenti, alle cosiddette cause opportunistiche e ai raggiri ai danni delle compagnie. Se davvero si vuole intervenire sul settore – prosegue la deputata – si lavori per rimuovere le cause che portano alcuni territori ad avere costi più alti a cominciare dai comportamenti fraudolenti. È inaccettabile l’idea che per questi debbano pagare territori virtuosi come il nostro. In Parlamento ci opporremo presentando specifiche proposte. Bisogna scongiurare la norma che sarebbe un vero salasso per la nostra Provincia. Il Trentino come l’Alto Adige viaggiano a velocità diverse – conclude la Deputata Patt – rispetto ad altre regioni. Questo grazie all’autogoverno concessoci dalla nostra Autonomia. Non possiamo permettere un abbassamento dei nostri standard per uniformarci al resto del Paese. Non aiuterebbe nemmeno il Paese che ha, invece, bisogno di premiare i virtuosi e trainare tutti gli altri a migliorare.”

On. Emanuela Rossini