Privacy Policy

Per offrirti una migliore esperienza di navigazione, il sito utilizza dei cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l'uso dei cookies.

L’atto del PD di ieri sera significa la rottura del patto di Coalizione

17/08/2018

simbolo PATT

Il Presidente della Giunta provinciale, Ugo Rossi, il Segretario politico Franco Panizza, il Vicesegretario Simone Marchiori, il Presidente del Partito Federico Masera, il Capogruppo Lorenzo Ossanna, l’Assessore provinciale Michele Dallapiccola, i Consiglieri Walter Viola, Luca Giuliani, Graziano Lozzer, Lorenzo Baratter, ribadiscono fermamente che quanto accaduto ieri è un fatto di estrema gravità che rompe di fatto la coalizione del Centrosinistra-Autonomista. Spiace che non si sia colta l’opportunità e anzi il dovere di dare continuità ad un’azione di governo che per espressa dichiarazione di tutti i componenti della Coalizione ha prodotto ottimi risultati per il Trentino.

Ciò premesso affermano, senza se e senza ma, la volontà di essere soggetto politico che esprime unità e responsabilità per il bene del Trentino e dell’Autonomia. La proposta del PATT è quindi aperta a 360 gradi a tutti coloro che vorranno condividere un progetto per il Trentino con alla guida il presidente Ugo Rossi.